Esclusione della Lega Navale Italiana dall’applicazione della Direttiva europea 2006/123/CE (c.d. Direttiva Servizi Bolkestein) in materia di rinnovo delle concessioni demaniali marittime

In allegato importante comunicazione prot. 1773 del 04.11.2016 a firma del Commissario Straordinario della LNI Contrammiraglio Romano Sauro inerente il  procedimento di revisione del quadro normativo e del riordino della materia di rilascio delle concessioni di beni demaniali marittimi, lacuali e fluviali avviato dal Governo.

Si comunica che saranno escluse le concessioni nell’ambito del pubblico demanio sui tratti di costa lungo il mare così come nelle acque fluviali e lacuali della penisola, asservite alle strutture periferiche della Lega Navale Italiana in quanto non rientranti nell’ambito dell’art. 12 della Direttiva 2006/123/CE che prevede, invece, per tutti gli altri Enti che perseguono scopo di lucro, una procedura di selezione a evidenza pubblica dei potenziali interessati.

Cordialità.

Il Presidente – Ing. Walter Melissano